TuttoNapoliClub.com
 




ricerca avanzata


newsletter on/off






















 


register now
lost password
registered users

RadioPrimaRete
MediaCalcio
SoloCalcioNapoli
VideoAzzurri
UltraNapoli
PuntersRealm
AmoNapoli
CittàNapoli
GioielliFatati
NapoLive
PianetaTennis
ClubAzzurro
FunclubCasertana
NapoliFans
NapoliUniversal
SoccerFame
FaceNapoli
AmiciDelNapoli
EnciclopediaGiallorossa
IAmNaples
AmoreAzzurro
AngoloNapoli
BestNapoli
CalcioA5Campania
CalcioNapoliNews
ClubNapoliOstia
CuoreAzzurro84
EmanueleCalaiòForever
MovimentoNeoBorbonico
NapoliCalcio1926
NapoliClubMilano
Napoliens
NapoliMagazine
NapoliMeteo
NapoliSoccer
NapoliTifoSano
OnlyNapoli
PochoLavezzi
ProFavaraCalcio
SoloNapoli
Squartacus
SSCNapoli1926
SuperIezzo
SuperNapoli
TifiamoNapoli
TifosiNapoliBlogspot
TrovaGrifone
UltrasGirlsNapoli
UltrAzzurri
YouNapoli
NapoletanoSiNasce
MagicoNapoli


Links

Banner
TuttoNapoliClub







Visitatori online

Utenti registrati

Statistiche sito




TuttoNapoliClub.com, sito non ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli.

 

 
   
 

SITO OTTIMIZZATO PER UNA RISOLUZIONE VIDEO 1024 X 768

news


  • De Laurentiis: Ho chiamato il tifoso e mi sono scusato
Date: 07.04.2014 - 23:37
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








Aurelio De Laurentiis ha chiesto scusa al tifoso del Napoli con il quale aveva avuto un diverbio ieri sera a Parma e l'ha invitato nei suoi uffici. Lo ha annunciato lo stesso presidente azzurro con un comunicato: "Io ho un grande rispetto per tutti i tifosi e ovviamente ho una predilezione per quelli del Napoli. Ho sempre detto che in me, durante la partita e nei successivi 20 minuti, vivono due anime contrapposte e contrarie. Quella del tifoso che ha partecipato alla vittoria o alla sconfitta della propria Squadra e quella del Presidente. Ieri ero molto inquieto e deluso per il risultato oltre che per la conduzione della gara, con un rigore negato che avrebbe potuto cambiare l’esito della partita. Sono uscito di corsa e sono salito in fretta in macchina per andare all’aeroporto. Un tifoso improvvisamente mi ha urlato al finestrino. Ancora sotto l’effetto emotivo della gara, sono sceso in modo forse parimenti irruento per chiedergli cosa avesse da recriminare. Dopo pochi secondi sono tornato nuovamente in macchina e via all’aeroporto. Arrivato a Roma ho immediatamente contattato il tifoso tramite Nicola Lombardo. Nella telefonata mi sono scusato dell’accaduto e l’ho invitato ad un incontro cordiale nei miei uffici".






  • «Arbeloa al Napoli? Non c'è alcuna trattativa»
Date: 07.04.2014 - 23:35
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








«Il Napoli non ha mai cercato Alvaro Arbeloa». Parola del procuratore del 31enne difensore del Real Madrid che ha seccamente allontanato le voci di un interessamento del Napoli per il suo assistito. «Lui gioca per il Real e sta benissimo lì. Non ho mai parlato della sua partenza, questa cosa è assurda», ha proseguito l'agente Manuel Garcia Quilon a fichajes.com. Arbeloa è stato accostato al Napoli perchè molto vicino a Rafa Benitez, il tecnico che lo ha allenato ai tempi del Liverpool.







  • Napoli: Maggio-Zuniga scalpitano per rientrare
Date: 07.04.2014 - 23:35
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








Il Napoli si lecca le ferite il giorno dopo il ko, immeritato, di Parma. Il secondo posto si allontana, ora i partenopei si cominciano a guardare alle spalle. Benitez ha fissato la ripresa degli allenamenti per domani mattina in vista della gara casalinga di domenica prossima contro la lanciata Lazio. I partenopei non avranno squalificati per questo match, la speranza del tecnico spagnolo è di riavere a disposizione i due esterni Maggio e Zuniga: soprattutto il colombiano potrebbe farcela.







  • Leonardi: «Su Zapata non c'è il fallo da rigore»
Date: 07.04.2014 - 23:31
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








Il Ds del Parma, Leonardi, è intervenuto a Radio Crc ed ha parlato della vittoria degli emiliani contro il Napoli: “Non ho visto il Napoli contro la Juventus per cui non so se quella di ieri sia stata la stessa squadra che ha battuto i bianconeri. A volte bisogna dare meriti agli avversari e quindi al Parma che ieri ha interpretato bene la partita ed ha messo il Napoli in difficoltà. Contro Juventus e Lazio, il Parma non aveva demeritato e meritavamo di più. Ieri Donadoni è stato bravo perché oltre a Cassano ed Amauri mancavamo di altri elementi. Il Parma aveva voglia di rifarsi e questa determinazione nell’arco di una partita conta, non poco. Il Napoli ha delle qualità impressionanti, è una squadra che ha qualità incredibili, ma che ha giocato tanto in questa stagione. Ci può stare che una formazione disputi un’annata fatta di alti e bassi quando si gioca ogni tre giorni. Se poi il Napoli ha di fronte una squadra come il Parma determinata ed attenta ecco che incontra diverse difficoltà. Noi abbiamo limitato le qualità del Napoli ed oltre al lavoro di Cassani e Molinaro, Schelotto e Biabiany sono stati bravissimi a raddoppiare. Secondo me non c’era il rigore per il Napoli perché Zapata cade nettamente prima ed il portiere non può sparire. Però, è da diverso tempo che non mi lamento più degli arbitri e non ne parlo affatto. Britos e Maggio al Parma? Sono concentrato sul campo e non sul mercato. Ho un ottimo rapporto con Bigon e gli faccio i complimenti come professionista ed uomo. Ieri sera abbiamo parlato di altro, ma c’è stima ed è normale che quando ci incontriamo, ci parliamo. Sono proiettato al finale di stagione”.






  • «Il Napoli resta al S. Paolo. Presto la convenzione»
Date: 07.04.2014 - 23:31
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss ed ha rilasciato delle dichiarazioni interessanti sul nuovo stadio del capoluogo campano: «Stadio? Confermo che siamo sulla buona strada, venerdì abbiamo trasmesso al Napoli la documentazione necessaria affinchè possano versare le somme dovute. Fatto quest'atto, si arriverà alla proroga della convenzione. Il Napoli giocherà al San Paolo, e ci sarà l'impegno del rinnovo dell'intero stadio. Avremo anche il sostegno del Coni, siamo ad una svolta importante. Il lavoro fatto dai tecnici del Comune e del Napoli è stato enorme e non facile. Sono molto soddisfatto, e lo sarò ancora di più dopo la firma di questo atto. Abbiamo trovato un punto di incontro, grazie alla disponibilità di De Laurentiis, che pagherà quanto dovuto nei confronti del Comune prima di discutere di ulteriori pendenze. Qualche volta non sempre le cose son facili da fare. La nuova convenzione? I tempi saranno immediati. Nel momento in cui ci sarà il pagamento, potremo firmare la proroga della convenzione. Mi interessa molto lo studio da fare entro la fine dell'anno in cui ci si impegna a mettere i soldi per la realizzazione del nuovo stadio. L'esperienza del CONI ci aiuterà a fare opere significative in questo caso" Progetto del nuovo San Paolo? La convenzione che firmeremo non sarà una semplice proroga, ci saranno novità significative: ci sarà l'impegno formale, nero su bianco, del piano di realizzazione del rinnovo dell'intera struttura. Al San Paolo ci sono anche altre strutture sportive, verrà riqualificato tutto. Pista d'atletica? Nella convenzione c'è l'impegno a creare un progetto, mi affiderei ai tecnici che hanno fatto gli stadi più belli. Vorrei un progetto degno del Calcio Napoli e della città. Si aprirà un dibattito sulla questione, al momento la cosa più importante è aver trovato un accordo. Potremmo avvicinare tribune e distinti, oppure non sopprimere la pista d'atletica" Juventus Stadium? E' più semplice quando si deve realizzare uno stadio ex-novo, rispetto ad una ristrutturazione. Il secondo punto da trovare, è una soluzione affinchè la società abbia le garanzie massime per avere nella propria disponibiltà l'impianto per poter fare investimenti importanti. Un'altra cosa che emerge, è che si investano somme importanti e non pubbliche. Gli enti pubblici non hanno i soldi e non possono finanziare la costruzione di uno stadio. Chi vuole costruire uno stadio deve spendere tanti soldi. Noi garantiremo di ridurre al minimo i passaggi burocratici 6 milioni del Calcio Napoli? Verranno investiti strategicamente, vorrei puntare allo sport. Con il CONI parliamo di tutti gli impianti sportivi della città, metteremo un bando pubblico per riqualificare tutti gli impianti e metterli a norma».


IL COMUNICATO DEL NAPOLI - «La SSC Napoli comunica di aver provveduto al saldo delle spettanze debitorie nei confronti del Comune di Napoli. La Societa’, infatti, questa mattina, alle ore 11.12, ha effettuato bonifico di pagamento a favore del Comune di Napoli della somma di euro 6.232.792,71 iva compresa. Il versamento e’ stato effettuato a meno di 24 ore lavorative (considerando la chiusura delle Banche di sabato e domenica) dalla ricezione delle reversali di pagamento, pervenute via fax venerdì 4 aprile nel primo pomeriggio. Con questo bonifico il Napoli ha saldato integralmente quanto dovuto al Comune, sino al 28 febbraio 2014, ultimo periodo liquidabile ai sensi della concessione d’uso in vigore con il Comune di Napoli».






  • Parma-Napoli 1-0 |Il Napoli si sveglia tardi, polemica su rigore negato
Date: 07.04.2014 - 23:27
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








Dopo la bella prestazione offerta contro la Juve al San Paolo, il Napoli fallisce la decima vittoria esterna in campionato e anzi perde a Parma. Male gli azzurri nel primo tempo e a inizio ripresa c’è il gol del vantaggio di Parolo. Benitez toglie Higuain (che protesta) e Callejon, ma anche con Mertens e Zapata la partita non si sblocca. Non concesso agli azzurri un netto rigore per fallo di Mirante su Zapata. Donadoni ha lasciato fuori Cassano, che non ha ancora superato i problemi fisici, contro il Napoli. Benitez confermato Insigne al fianco di Callejon e Hamsik.

Questa la formazione azzurra, la stessa che ha battuto domenica scorsa la Juventus: Reina; Henrique, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Jorginho; Insigne, Hamsik, Callejòn; Higuain.

Tre sostituzioni nella ripresa: fuori Higuain e Callejon e Hamsik, dentro Mertens Zapata e Pandev. Ma evidentemente non è bastato.







  • Klose e Gonzalez in dubbio per Napoli Bollini: «L'Europa? La Lazio ci crede»
Date: 07.04.2014 - 23:27
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








Speranze ridotte a lumicino per vedere Klose e Gonzalez a Napoli. L’esito degli esami per i due giocatori effettuato quest’oggi, uno nella capitale l’altro in Germania, resta avvolto nel mistero, ma le condizioni dei due calciatori non sono comunque buone. Per il centrocampista si sospetta una forte lesione muscolare al polpaccio e se venisse confermata, il Tata resterà fuori non solo per Napoli ma anche per la sfida con il Torino e con il Livorno. Per il bomber tedesco, invece, c’è la sensazione che si possa trattare di un incidente lieve ma che probabilmente lo costringerà a saltare Napoli. L’unica buona notizia per Reja è che riavrà Ledesma, che ha scontato i due turni di squalifica.
La carica di Bollini. “Nessuno avrebbe scommesso su di noi, invece stiamo facendo bene”, le parole del vice-allenatore ed ex tecnico della Primavera Alberto Bollini. Il giovane allenatore che sta affiancando Edy Reja elogia il lavoro della squadra e dello staff: “Conquistare 28 punti in 15 giornate non è affatto male. In trasferta siamo stati molto coraggiosi a ristabilire una compattezza psicofisica, è stata l'impresa più ardua. Abbiamo vinto un buon numero di partite in casa. Ora siamo a due punti dall'Europa, questo gruppo ci crede, mancano sei partite e dobbiamo provare in tutti i modi a centrare un obiettivo che fino a poco tempo fa era insperato”. La soddisfazione più grande per Bollini poter allenare insieme i suoi “vecchi” ragazzi con giocatori più esperti e collaudati. “E’ stata una soddisfazione enorme – ha spiegato l’allenatore alla radio ufficiale - e non aiutano solo la prima squadra, ma anche me nel mio nuovo lavoro. Abbiamo indirizzato la squadra sulla strada giusta in un momento in cui era molto difficile. In questo ultimo mese e mezzo che manca alla fine del campionato, daremo tutto”.






  • Hamsik: occasione persa a Parma, siamo delusi
Date: 07.04.2014 - 23:27
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a









Marek Hamsik, capitano azzurro a secco dal 2 novembre (ultimo gol al Catania), si è dichiarato deluso dopo la sconfitta del Napoli a Parma.
Così Marek sul suo sito www.marek-hamsik.sk: «Abbiamo avuto opportunità nel primo tempo e anche nel secondo, ma non siamo riusciti a sfruttarle. Siamo delusi».







  • De Magistris sicuro: presto la convenzione col Napoli per il San Paolo, poi il nuovo stadio
Date: 07.04.2014 - 23:27
Author: Raffycuoreazzurro
Links: n/a








Soddisfatto per il risultato ottenuto con Italia-Gran Bretagna in Coppa Davis, il sindaco Luigi de Magistris ha parlato a Radio Kiss Kiss del progetto-San Paolo.
Ha detto il primo cittadino di Napoli: «Confermo che siamo sulla buona strada per lo stadio, venerdì abbiamo trasmesso al Napoli la documentazione necessaria affinchè possano versare le somme dovute. Fatto quest'atto, si arriverà alla proroga della convenzione. Il Napoli giocherà al San Paolo, e ci sarà l'impegno del rinnovo dell'intero stadio. Avremo anche il sostegno del Coni, siamo ad una svolta importante. Il lavoro fatto dai tecnici del Comune e del Napoli è stato enorme e non facile.Sono molto soddisfatto, e lo sarò ancora di più dopo la firma di questo atto.Abbiamo trovato un punto di incontro, grazie alla disponibilità di De Laurentiis, che pagherà quanto dovuto nei confronti del Comune prima di discutere di ulteriori pendenze. Qualche volta non sempre le cose sono facili da fare. La nuova convenzione? I tempi saranno immediati. Nel momento in cui ci sarà il pagamento, potremo firmare la proroga della convenzione. Mi interessa molto lo studio da fare entro la fine dell'anno in cui ci si impegna a mettere i soldi per la realizzazione del nuovo stadio. L'esperienza del Coni ci aiuterà a fare opere significative in questo caso. La convenzione che firmeremo non sarà una semplice proroga, ci saranno novità significative: ci sarà l'impegno formale, nero su bianco, del piano di realizzazione del rinnovo dell'intera struttura. Al San Paolo ci sono anche altre strutture sportive, verrà riqualificato tutto».